FANDOM


Super Paper Mario è il terzo videogioco della serie Paper Mario, sequel di Paper Mario: Il Portale Millenario e prequel di Paper Mario: Sticker Star. Inizialmente era previsto che uscisse su Nintendo Gamecube, ma è stato successivamente spostato per Nintendo Wii. Il protagonista del gioco, Mario, e i suoi tre compagni, Bowser, Luigi e Peach, dovranno esplorare gli ambienti circostanti sfruttando la peculiare caratteristica del gioco, ovvero quella di passare dal 2D al 3D (utilizzabile solo con Mario però), permettendo di svelare nuovi passaggi, bonus ed oggetti preziosi per l'avventura. Viene pubblicato nel 2007.

Super Paper Mario cover

La Cover del gioco

Trama

Tutto inizia come sempre nella casa di Mario e Luigi, annoiati poiché non hanno nulla da fare. Improvvisamente, un Toad corre verso di loro, dicendo che la Principessa Peach è stata rapita. I due fratelli si dirigono quindi al Castello di Bowser, sospettando di lui. Ma, arrivati, trovano il Re dei Koopa che sta elaborando un piano con il suo esercito. Quindi, la colpa non è sua. A schiarire le idee ci pensa l'apparizione del misterioso Conte Cenere (Count Bleck in inglese), che stordisce Mario e fa sparire Luigi, Bowser e i Koopa. Al suo risveglio, Mario incontra Consilia, un Pixl dall'aspetto di una farfalla. Consilia porta il baffuto eroe a Svoltadilà, una città situata fra le dimensioni. Lì Mario incontra Merlocchio, un mago anziano, che gli svela il suo compito: trovare tutti gli 8 Cuori Puri per fermare il Cuore Oscuro risvegliato dal malvagio Conte Cenere. Esistono due libri molto importanti, nel gioco: Il Profeticus Tenebrae, in possesso del Conte, che rivela come far apparire il Cuore Oscuro e far sparire nel nulla tutte le dimensioni, e il Profeticus Lucis, che invece prevede l'arrivo di un Prescelto che recupererà i Cuori Puri, salvando il mondo. Durante la sua avventura, Mario recluta i suoi classici compagni d'avventura, ad eccezione di Bowser. Peach la trova svenuta sotto la torre di Svoltadilà, Bowser, dopo un combattimento con Mario, vuole unirsi alla squadra solo per rapire Peach, quando tutto sarà finito; infine, Luigi, ipnotizzato da Nastasia, diventa uno dei suoi sgherri malvagi chiamato "Mister L (o semplicemente Mr. L)". Mario lo ritrova nel Mondodigiù e, riconosciuto il fratello, si unisce al team. Mario, ottenuti tutti i Cuori Puri, ha la possibilità di accedere al Castel Cenere, la dimora del Conte Cenere. La porta del castello è in cima alla torre di Svoltadiqua, una città simile a Svoltadilà, ma con personaggi diversi (Occhiomerlo, l'alter ego di Merlocchio, Elga la locandiera, al posto di Olga ecc.) e di fatto con tutto al contrario rispetto ad essa. Alla fine della storia, dopo avere sconfitto il Conte Cenere, Consilia scopre che non si sbagliava, precedentemente il Conte era il suo fidanzato e allora i due smettono di essere nemici. Persino gli scagnozzi del Conte, Pugnazzo e Mimì diventano alleati dei nostri eroi. Si scopre invece che l'altro scagnozzo, Dimensio, è il vero e proprio cattivo del gioco, il quale deciderà di annientare tutti e di creare nuovi mondi. Assieme agli altri due scagnozzi, Cenere e Consilia vengono gettati in una dimensione creata da Dimensio, mentre Mario, Peach e Bowser combattono la gigantesca fusione tra esso, Luigi e il Cuore Oscuro. Con molta fatica, riescono a sconfiggerlo. Infine, il vuoto totale viene distrutto dall'amore tra Consilia e il Conte Cenere, tornati alla loro forma originale, Farfalà e Blumiere. Essi si sposano e spariscono in un luogo dove finalmente possono vivere insieme felici per sempre. Mario e gli altri, invece, tornano a Svoltadilà e fanno una festa con tutti gli abitanti di Svoltadilà e Svoltadiqua. Ora che Consilia non c'è più, Ginoleonte (il boss del mondo 3, Bittonia) crea un nuovo pixl che dà consigli, Consitron, e lo vende per la bellezza di 999 monete. Inoltre, tre pixl segreti, ognuno con la propria abilità, devono ancora essere trovati dagli eroi.

Pixl

Durante il gioco Mario e i suoi compagni incontreranno diversi Pixl (3 dei quali segreti), compagni inseparabili dei protagonisti che permetteranno di svolgere azioni che non sarebbero possibili senza di essi.

  • Consilia: il Pixl fondamentale del gioco, accompagna Mario e i suoi compagni per, praticamente, tutta la storia. Non è sempre stata un Pixl: una volta era un'umana, Lady Farfalà, finché Merlocchio un giorno la tramutò in un Pixl per salvarle la vita. Le sue caratteristiche sono l'aiutare Mario quando si trova in difficoltà e non sa come proseguire e la possibilità di scoprire porte, blocchi, interruttori e passaggi nascosti che altrimenti non si potrebbero vedere.
  • Manolo: il primo dei Pixl che Mario libera nell'avventura; è un Pixl a forma di mano stilizzata che permette all'eroe di acchiappare o colpire qualcosa a distanza.
  • Bombo: come dice il nome la grafica è proprio quella di una bomba, ma con le ali; fa saltare in aria praticamente tutto quello che si trova vicino. E' utile anche per attivare interruttori a distanza.
  • Sottilino: Pixl che rende l'eroe talmente sottile che se resta fermo diventa invisibile ed immateriale; i nemici, i loro attacchi e gli oggetti lo attraversano senza arrecargli danni. Inoltre, i nemici non lo vedono e quindi non si dirigono verso di lui.
  • Kilo: Pixl dalla massa imponente; permette all'eroe di schiantarsi con violenza su qualunque cosa, compresi i nemici. Utile per distruggere i blocchi dall'alto, colpire interruttori grandi e attivare speciali meccanismi.
  • Porteo: è il Pixl piattaforma; permette di fluttuare sopra a spine e acqua, altrimenti impossibili da superare. Ti rende anche molto più veloce.
  • Girondello: quando si trova una breccia spaziale, o dove è segnata una x in una mappa, permette di rivoltare il tessuto spaziale per far apparire un oggetto, una porta, una carta o per attivare qualche meccanismo.
  • Martolomeo: un grosso martello schiacciatutto. Utile per eliminare enormi blocchi gialli che altrimenti risulterebbero insormontabili. È perfetto anche per colpire i nemici, soprattutto quelli spinosi.
  • Micronio: questo Pixl assomiglia ad una specie di sole stilizzato, con il corpo tondo e tante righe attorno. La sua abilità è quella di ridurre notevolmente le dimensioni dell'eroe, consentendogli di entrare in minuscoli pertugi e di non venire notato dai nemici.
  • Protezio: questo Pixl è a forma di sole stilizzato, ma, a differenza di Micronio, ha molti meno raggi, e questi non sono righe, ma triangoli. Si trova al livello 3-1, dove vi darà consigli utili per affrontare il mondo 3. Dopo aver battuto Ginoleonte, il boss del livello 3-4, tornando da Protezio, egli accetterà di aiutare gli Eroi nella loro missione. L'abilità di Protezio è quella di creare un campo di forza intorno all'eroe durante le sue battaglie, per proteggerlo dagli attacchi e rimandarli al nemico, danneggiandolo. Se un nemico ti tocca mentre usi questo Pixl, perde PV. Protezio è il primo dei 3 Pixl segreti.
  • Scatty: questo Pixl ha la forma di un pentagono con 2 "alucce" dietro (tipo cometa stilizzata) ed aiuta l'eroe a spostarsi molto più velocemente. Si trova sconfiggendo Wracker alla 100° stanza del Labirinto dei 100 livelli di Svoltadilà. Scatty è il secondo dei 3 Pixl segreti.
  • Doremi: questo Pixl ha la forma di una nota musicale con le ali, e produce una canzone utile per levare alcuni blocchi e per guarire le maledizioni (il tema musicale è lo stesso, ma varia di stile in base all'eroe attivo). Doremi è il terzo dei 3 Pixl segreti.
  • Consitron: non è veramente un Pixl, ma un robot costruito da Ginoleonte. Dopo aver completato il gioco non è più possibile usare Consilia, e per questo bisogna andare da Ginoleonte al livello 3-4 e spendere 999 monete per acquistare questa replica. Ha l'aspetto e le funzioni identiche a quelle di Consilia, ma tuttavia ha delle antenne nere e vistose. E', praticamente, "il quarto Pixl segreto".

Mondi

Svoltadilà: non è una dimensione, ma è nel mezzo di esse. Sulla sua torre c'è l'anticamera dei mondi mentre nei 5 piani sottostanti si trova la città.

Svoltadiqua: la città opposta a Svoltadilà. Persino i comportamenti delle persone di Svoltadilà sono opposti a quelli di quest'altre!

Linealandia: primo mondo del cammino. La Città Antica fa da tramite tra i paesaggi verdeggianti iniziali ed il Deserto. Qui si incontra per la prima volta Pugnazzo. Il boss del livello è Dracker, reso nemico da Dimensio.

Valle del Crepuscolo: tre sezioni su quattro hanno come loro sfondo la villa di Merluna, una stramba discendente degli Antichi. Per la prima volta Mario si scontrerà con Mimì.

Bittonia: in questo mondo Consilia viene rapita da Ginoleonte, un nerd appassionato di tecnologia e amante dei gatti. Il tragitto verso Forte Gino è lungo e bizzarro, tra castelli, laghi ed alberi giganteschi. Dopo aver affrontato Ginoleonte, Consilia può essere liberata.

Spazio Profondo: il minuscolo viaggiatore dello spazio Squirps guiderà la combriccola attraverso lo spazio fino alla Zona Proibita, dove affronteremo per la prima volta Mr. L, cioè Luigi dopo il lavaggio del cervello fattogli da Nastasia, l'assistente del Conte Cenere.

Cromagna: i primitivi Cromagnoidi e i Floro Sapiens si fronteggiano in questi luoghi. Dimensio e Pugnazzo daranno ancora fastidio agli eroi, ma il boss è il re dei Floro Sapiens: Cardo IV.

Regno d'Eztate: paese del Re Eztivo, che pretende la vittoria contro i suoi 100 sudditi (i tipi Eztivi), per consegnare un prezioso tesoro. Al 2º livello il vuoto totale inghiottirà questo mondo, lasciando solo qualche resto di ponti e palazzi in mezzo al nulla. Dopo aver completato il gioco, però, il mondo tornerà al suo splendore e sarà possibile tornarci per battere una volta per tutte i 100 tipi Eztivi e il premio saranno delle carte dei predeccessori del gioco (Paper Mario 64 e Paper Mario:il Portale Millenario).

Mondodigiù: dopo il Game Over ognuno finisce qui, angusto luogo analogo al nostro inferno. Però è possibile anche salire nel Mondodisu, dove il mostro Freddossa ha condotto un esercito pronto all'invasione del regno dei Nimbì.

Castel Cenere: qui risiede il Conte Cenere. E' possibile accederci dopo aver recuperato tutti i Cuori Puri.

Labirinto dei 100 livelli di Svoltadilà: una zona celata nel secondo piano sotto terra di Svoltadilà che gli Antichi riempirono di creature di ogni genere. Bisogna passare per 100 stanze: un nemico in ogni stanza custodisce la chiave per aprire la porta che conduce alla successiva. Il boss è Wracker, la forma evoluta di Dracker. Ogni 10 stanze si può uscire, c'è un forziere con dentro una carta ultrarara e può esserci Bric il venditore. Alla fine si hanno a disposizione le carte di Consilia, Manolo, Bombo, Sottilino, Kilo, Porteo, Girondello, Martolomeo, Micronio e si trova il Pixl segreto Scatty.

Labirinto dei 100 livelli di Svoltadiqua: una zona celata nel secondo piano sotterraneo di Svoltadiqua, popolata da nemici tutti neri (i nemici ombra), molto più potenti delle versioni normali. Bisogna passare per 100 stanze: un nemico in ogni stanza custodisce la chiave per aprire la porta che conduce alla successiva. Ogni 10 stanze si può uscire, c'è un forziere con dentro una carta ultrarara e può esserci anche Bric il venditore. Alla fine si hanno a disposizione le carte di Scatty, Goombario, Kooper, Bombette, Koopostino, Lady Bow, Watt, Sushie, Lakilester. La seconda volta che lo si rifarà questo labirinto si potranno affrontare i boss (Ombroso che ricopia i nostri eroi e le loro abilità) e si riceveranno le carte degli eroi e delle loro versioni Ombra (con la carta di Mario si può restare in 3D all'infinito).

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale